• ESI Bio Collagenix

    Integratore antiage da bere a base di Collagene marino che reintegra il collagene della pelle, rendendola più compatta, luminosa e resistente all’insorgere di inestetismi dellapelle come rughe, screpolature e perdita di colorito. Un rimedio anti-age che favorisce la rigenerazione cellulare della pelle del visoe previene le irritazioni cutanee, mantenendo la corretta tonicità della pelle e riducendo il suo invecchiamento. Biocollagenix è un’ottima soluzione contro le rughe della pelle, per mantenere lacorretta idratazione del derma, rigenerando il tessuto connettivo e favorendo il mantenimento di un colorito sano e della corretta plasticità dei tessuti.

    Gli ingredienti per una pelle luminosa e resistente

    Il Collagene Marino idrolizzato è di tipo I, altamente purificato, ad alto dosaggio (5000 mg per drink), Acido Ialuronico, Resveratrolo, succo concentrato di Mirtillo, con Vitamina C, Rame e Zinco. In pratici drink, con aroma naturale, gusto guava (frutto originario del centro America). La Vitamina C contribuisce alla normale formazione del Collagene per la normale funzione della pelle. I frutti di Mirtillo hanno azione antiossidante. Il Rame contribuisce al mantenimento dei tessuti connettivi e, insieme alla Vitamina C ed allo Zinco, partecipa alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo. Lo Zinco inoltre contribuisce al mantenimento di una pelle normale. Come edulcorante è stato utilizzato l’estratto naturale dalle foglie di Stevia.

    Modalità d’uso:

    si consiglia l’assunzione di 1 drink al giorno puro o diluito, alla sera prima di coricarsi.

    Avvertenze: tenere fuori dalla portata dei bambini di età inferiore ai tre anni. Non superare la dose giornaliera consigliata. Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata e di un sano stile di vita. Non assumere in gravidanza

    Ingredienti per dose giornaliera

    • Collagene idrolizzato5000 mg
    • Acido Ialuronico20 mg
    • Resveratrolo50 mg
    • Mirtillo frutti succo concentrato150 mg
    • Vitamina C80 mg
    • Zinco1,5 mg
    • Rame0,5 mg

    Componenti:

    1.  Collagene:è la principale proteina del tessuto connettivo negli animali e negli umani. È la proteina più abbondante nei mammiferi (circa il 25% della massa proteica totale), rappresentando nell’uomo circa il 6% del peso corporeo. Esistono molti tipi di Collagene nel corpo umano: il 75% della pelle è costituito da Collagene di tipo I, che garantisce tono, elasticità e resistenza alla pelle, contrastando la comparsa di rughe. L’integrazione con Collagene marino idrolizzato di tipo I, ricavato dalla pelle dei pesci, apporta peptidi e aminoacidi con basso peso molecolare, che vengono quindi rapidamente assorbiti.
    2. Acido Ialuronico: è uno dei componenti principali dei tessuti connettivi dell’uomo. Per la sua capacità di assorbire e trattenere acqua, rallenta in modo fisiologico il processo di evaporazione dell’acqua, ripristinando il giusto tasso di umidità della pelle; questa azione influisce sulle proprietà meccaniche della cheratina che diventa più elastica e flessibile, provocando un effetto visibile di distensione e ringiovanimento della pelle del viso e del corpo.
    3. Resveratrolo: un fenolo non flavonoide, una delle fitoalessine prodotte naturalmente da parecchie piante in difesa da agenti patogeni, quali batteri o funghi. È ad esempio presente nella buccia dell’acino d’uva, in alcune bacche ed alcuni semi oleosi e in particolari piante. Appartiene alla famiglia dei composti polifenolici. Il contenuto di Resveratrolo nel vino dipende dalla pianta della vite, dalla zona geografica di coltivazione e dal tempo di fermentazione. Per questo motivo si trova in percentuale maggiore nel vino rosso che in quello bianco o rosato.
    4. Mirtillo (Vaccinium Myrtillus): è una pianta appartenente alla famiglia delle Ericacee. È un piccolo arbusto alto sino a mezzo metro. I fiori sono penduli e normalmente solitari, riuniti in grappoli, con petali saldati fra loro e forma comune a tutte le Ericacee. I frutti hanno l’aspetto di bacche. Cresce nei boschi e nelle brughiere della zona submontana e montana, è frequente nelle Alpi, ma anche sull’Appennino fino all’Abruzzo. Nella tradizione nordica il Mirtillo era considerato una pianta in grado di proteggere dalla malasorte. Il nome scientifico Vaccinium deriva dal termine latino “baccinium”, con riferimento ai frutti a bacca prodotti da questo arbusto. In epoca romana si usava per tingere di rosso le tuniche degli schiavi. Il Mirtillo favorisce la funzionalità del microcircolo, pertanto è utile in caso di pesantezza delle gambe. Possiede attività antiossidante. Contribuisce al benessere della vista.
    5. Vitamina C, o Acido L-ascorbico: è un composto organico presente in natura con proprietà antiossidanti. È un solido bianco, ma in campioni inumiditi od ossidati dall’aria può apparire giallastro. È una vitamina idrosolubile, essenziale nell’uomo, ma non in tutti i mammiferi, antiossidante, che svolge nell’organismo molteplici funzioni. L’etimologia del nome acido ascorbico si riferisce al fatto che i cibi contenenti tale sostanza sono utili per prevenire l’insorgere dello scorbuto, una patologia legata alla carenza di Vitamina C nella dieta. La Vitamina C svolge un’importante funzione antiossidante, contribuisce al normale metabolismo energetico riducendo così la stanchezza e l’affaticamento, contribuisce al mantenimento della normale funzione del sistema immunitario, consente la corretta sintesi del collagene, garantendo la salute di mucose, gengive ed epidermide.
    6.  Zinco: è l’elemento chimico di numero atomico 30. Il suo simbolo è Zn. È solido a temperatura ambiente ed è un metallo moderatamente reattivo, si combina con l’ossigeno ed altri non-metalli. Lo Zinco contribuisce al normale metabolismo di carboidrati, acidi grassi, macronutrienti e Vitamina A, alla normale funzione cognitiva, alla normale sintesi proteica e del DNA, alla normale fertilità e riproduzione, contribuisce al mantenimento di ossa, capelli, unghie e pelle normali, al mantenimento della capacità visiva normale, contribuisce alla normale funzione del sistema immunitario e contribuisce alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo.
    7. Rame: è l’elemento chimico di numero atomico 29. Il suo simbolo chimico, Cu, deriva dal suo nome latino Cuprum. Rame deriva invece dalla parola latina più antica “aramen”. Il Rame è un microelemento essenziale (ovvero deve essere assunto tramite l’alimentazione) molto utile per il nostro organismo: contribuisce al mantenimento di tessuti connettivi normali, al normale metabolismo energetico, al normale funzionamento del sistema nervoso, alla normale pigmentazione dei capelli e della pelle, al normale trasporto di ferro nell’organismo, alla normale funzione del sistema immunitario e alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo.